Dolomiti Lucane

    Valida dal 25 marzo 2019 al 19 maggio 2019
    A partire da € 168.00

    18 – 19 Maggio
    Partenza in BUS da Bari

    18 maggio 2019
    Raduno alle ore 09.00 al parcheggio zona Largo Due Giugno a Bari, di fronte negozio TRONY, viale Einaudi. Sistemazione nel pullman GT e partenza alle ore 09.15. Arrivo a CASTELMEZZANO(145 km.) alle ore 11.30. Arrivo e sistemazione nelle camere riservate all’Hotel,  incontro con la guida e pranzo libero. Al termine, visita con guida del borgo: adagiato a una parete di guglie e picchi, in un fantastico paesaggio di roccia, Castelmezzano, che fa parte del circuito del “Borghi più belli d’Italia”, ha conservato l’originario impianto urbanistico medioevale. Risulta infatti un agglomerato concentrico di case arroccate in una conca rocciosa secondo l’antica forma di terrazzamento, con i tetti in lastre di pietra arenaria. Girare per il centro storico è suggestivo per la presenza irreale della roccia inserita nelle costruzioni, per le numerosissime e ripide scale e scalette che intersecandosi tra loro invitano a salire alle vette sovrastanti e a godere i meravigliosi panorami delle cosiddette “Dolomiti lucane”, che per l’aspetto aspro e frastagliato ricordano le montagne delle Alpi orientali (in realtà qui non si tratta di roccia ma di compatta arenaria). Castelmezzano è ormai divenuto celebre per un’attrazione turistica davvero adrenalinica: ”Il Volo dell’Angelo”, che consiste nell’attraversare la vallata imbragati in sicurezza con una carrucola che corre su un cavo d’acciaio teso tra Pietrapertosa e Castelmezzano, per un tragitto di oltre 1400 metri “volando” a 120 km/h. sospesi nel vuoto ad oltre mille metri di altezza. Il tragitto si può compiere in una direzione o nell’altra e, per chi fosse interessato, il costo è di Euro 40.00 per il volo solitario o di Euro 72.00 per quello in coppia. Si visiterà la chiesa Madre di Santa Maria,la cappella di Santa Maria, la chiesa rupestre della Madonna dell’Ascensione scavata tra le rocce, con attiguo cimitero prenapoleonico, e i diversi palazzi gentilizi del borgo: i palazzi Merlino, Parrella, Coiro, Paternò, Campagna e il vasto palazzo ducale dei De Lerma, gli ultimi Signori di Castelmezzano. Imperdibile, infine, la visita ai resti del fortilizio normanno-svevo:salire quei cinquanta gradini con il volteggiare dei falchi sulla testa è un’esperienza quasi mistica. Al termine, rientro in albergo. Cena e pernottamento in albergo.

    19 maggio 2019
    Prima colazione in albergo. Ore 09.00, incontro con la guida e partenza in pullman alla volta di PIETRAPERTOSA (10 km.): si mostra come un antico borgo che è riuscito a mantenere nel tempo la fisionomia medievale, soprattutto nella parte più antica situata alle pendici del Castello che conserva, ancora oggi, l’antico nome saraceno di “Arabat”, caratterizzato da strade strette e vicoli ciechi. Le case tipicamente unifamiliari disposte a file dall’alto verso il basso, si adattano all’andamento del terreno, e diventano parte integrante dell’ambiente circostante tanto che spesso la roccia assume la funzione di parete delle abitazioni. Pietrapertosa prende il nome dall’antica Petraperciata, cioè “forata” per la presenza di una rupe forata da parte a parte, ed è il comune più alto della Basilicata, con i suoi 1088 m di altitudine, si sviluppa sulle rocce delle Dolomiti Lucane, ben protetta da eventuali incursioni dalla valle. Il turista che giunge a Pietrapertosa non può non salire sul Castello altrimenti si perderebbe uno spettacolo suggestivo e di eccezionale bellezza, difficile da descrivere. Lo sguardo può spaziare su monti, boschi, scintillio di torrenti e fiumi, colline, valli, che si alternano e sovrappongono tutto intorno; dalla vetta si vive l’ebbrezza di essere proiettato tra terra e cielo. Una visita merita la chiesa madre dedicata a San Giacomo Maggiore, di fondazione quattrocentesca su una fabbrica preesistente, di eccezionale valore artistico. Al termine, pranzo e tempo libero. Ore 18.00, partenza in pullman per Bari.
    Arrivo ore 20.00. Sbarco e fine dei ns. servizi.

    Costo individuale 168,00 Eur
    La quota comprende:
    trasporto in pullman G.T. da Bari a Castelmezzano/Pietrapertosa/Bari, con autista specializzato;la sistemazione all’Hotel di cat.3* sup., in camere doppie con servizi privati, e trattamento di mezza pensione(cena, pernottamento e prima colazione, comprese le bevande); le visite guidate il giorno 18/5 a Castelmezzano ed il giorno 19/5 a Pietrapertosa;il pranzo del 19/5; Assicurazione R.C.; Assicurazione medico-bagaglio.
    La quota non comprende:
    gli ingressi eventuali durante le visite, le mance, gli extra di carattere personale e quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.
    L’effettuazione del viaggio è subordinata al raggiungimento dei 40 partecipanti.